Chi sono

Architetto libero professionista, vivo e lavoro a Torino.

La laurea in Architettura con una tesi sul tema: La fabbrica del Valentino tra Cinquecento e Seicento. Fonti, documenti, ipotesi (Politecnico di Torino, 1990, Relatore prof. V. Comoli Mandracci, Corelatore dott. C. Roggero Bardelli) segna fin dall'inizio il mio interesse per gli aspetti storici dell'architettura: ricerca, restauro, conservazione, temi approfonditi e confermati con la successiva tesi di Dottorato e la collaborazione alla ricerca e alla didattica presso la Facoltà di Architettura di Torino.

Nel 1990 inizia la collaborazione con lo Studio di Architettura Restagno, presso cui mi occupo di progettazione e ristrutturazione di edifici prevalentemente residenziali.

Dal 2002 la mia attività di libero professionista si svolge anche in proprio, seguendo personalmente i miei clienti in tutte le fasi della trasformazione della loro casa.

Il mio approccio alla progettazione architettonica ha radici e si nutre sia dell'impostazione "storica" della mia formazione, sia della condivisione di questi stessi principi con l'architetto Restagno, con cui ho avuto occasione di coltivarli e svilupparli.

Il mio lavoro continua a riflettere tali idee, prestando una particolare attenzione al rapporto tra nuovo ed esistente, e traendo ispirazione creativa e progettuale dallo studio di ciò che è già costruito.

Forse per questo il campo che più sento affine è quello delle ristrutturazioni e del restauro, in cui il rispetto e la valorizzazione delle preesistenze si coniuga con l'aspetto estetico e funzionale dell’architettura, e con le esigenze contemporanee che puntano ora massicciamente sul risparmio energetico e l'uso di nuove tecnologie e materiali.

Il mio scopo è creare per il cliente il luogo giusto in cui abitare, vivere, sognare.

 

Come lavoro

P1070213.JPG

La mia esperienza professionale si è formata attraverso più di venticinque anni di collaborazione con uno studio di architettura strutturato su una pluralità di figure professionali.

Lo Studio Restagno opera, da quando è stato fondato dall'architetto titolare, nel campo della ristrutturazione e del restauro di immobili prevalentemente residenziali, e rimane per me un costante punto di riferimento per il confronto e per il lavoro in un team coordinato.

Nei miei lavori il centro dell'attenzione è il committente che vuole trasformare il suo spazio abitativo, per questo il mio approccio deve essere contemporaneamente psicologico e tecnico: capire le esigenze e le aspettative particolari di ognuno, interpretarle nelle proposte progettuali, presentare una scelta di opportunità connesse alla funzionalità, alla tecnologia, e non ultimo alla bellezza.

Tutti gli elementi che contribuiscono al piacere dell'abitare, e soprattutto necessari a trasformare un luogo per abitare in quello che desideriamo, quello che è "proprio per noi".

Sanremo_Studi di progetto_edited_edited.

Talvolta il processo che porta alla decisione di cambiare la propia casa è lungo e complesso.

Che lo scopo sia quello di trovare un'abitazione del tutto nuova, oppure di trasformare quella che già si possiede o si ha a disposizione, la consulenza di un architetto può rivelarsi utile in diverse fasi di questo iter: rivolgersi ad un professionista può guidare nell'acquisto di una casa, nella valutazione della potenzialità di uno spazio e della fattibilità dell'intervento, può fornire idee per piccole operazioni di re-design, può aiutare ad orientarsi nel dedalo di bonus fiscali e adempimenti burocratici.

La consulenza non deve sempre, necessariamente, sfociare in un incarico complesso. Non sempre le condizioni si rivelano favorevoli per procedere con un certo intervento, in un certo momento.

Ma serve per una importante valutazione preliminare: economica, normativa, funzionale, estetica.

Anche questo è il mio lavoro.

 

Pubblicazioni

fiorella.rabellino@gmail.com  | tel. +39-335-5931445  |  p. iva 06865020017  |  privacy